Top
 
Cedior / I colori del benessere  / Chiacchiere sotto l’ombrellone: ad ogni segno zodiacale la sua frutta e verdura.

Chiacchiere sotto l’ombrellone: ad ogni segno zodiacale la sua frutta e verdura.

Sharing is caring!

Quante volte ci è stato chiesto qual è il nostro colore preferito? Il più delle volte abbiamo già una risposta pronta oppure cambiamo colore in base alla situazione, così da averne uno preferito per l’abbigliamento, uno per gli accessori e così via. Possiamo crederci o meno ma ogni segno zodiacale ha un colore che lo rappresenta meglio di altri, che si allinea al suo temperamento e che è più adatto di altri per portare armonia nella sua vita. Scopriamo insieme qual è il colore di ciascun segno dello zodiaco e quale frutto o verdura non deve quindi mai mancare nel frigorifero di ognuno in base al colore di riferimento.

Ariete (21 marzo-20 aprile): rosso vivo color pomodoro

Gli Ariete, molto impulsivi, amano mangiare velocemente e tanto, ma dalla loro hanno anche un metabolismo supersonico che li salva da diete post abbuffate. Prediligono i piatti “di sostanza” come una bella fiorentina o una pasta con il ragù. Essendo un segno di fuoco sono attratti dagli alimenti con un sapore speziato e piccante da abbinare ad una bottiglia di vino. Visto che è il segno legato “alla testa”, il consiglio è quello di inserire nel regime alimentare pomodori, cavolo, noci, miele e salmone.

Toro (21 aprile-20 maggio): marrone color castagna

Toro, segno zodiacale legato “alla gola”, e questo dice già tutto sulle sue caratteristiche legate alla tavola. Buongustaio e spesso ottimo cuoco, per questo deve stare attento alla bilancia e all’indice glicemico. Per i Toro il pasto deve essere “completo”, dall’antipasto al dolce, il tutto gustato in maniera lenta e goduriosa. Il piatto preferito rimane comunque il dolce e la pasta fatta in casa. Il colore caratterizzante è il marrone e tutte le sue sfumature: non sa resistere ai marron glacé.

Gemelli (21 maggio-21 giugno): arancione vitalità

Segno di aria, il Gemelli -a cui corrisponde l’apparato respiratorio- rischia di ingrassare perché tende a fare tutto di corsa e prediligere, per questo, cibi facili da cucinare e pasti veloci spesso non salutari. Amano però anche scoprire nuovi sapori e cucinare piatti stravaganti. Chi è nato sotto questo segno zodiacale si trova costantemente in lotta tra voglia di cambiamenti e bisogno di trovare un proprio posto nel mondo. Per questo il colore è l’arancione: vitale e ragionato, frutto infatti di due colori uniti assieme, come la duplice spinta del gemelli. Ottimi i frutti esotici come il mango e la papaya che portano lontano senza bisogno di percorrere migliaia di chilometri.

Cancro (22 giugno-22 luglio): romantico rosa

Quale colore si addice di più al segno romantico del Cancro se non il rosa? Forse sembrerà un po’ scontato ma con le sue sfumature calde ed al contempo rasserenanti, questo è il colore giusto per i nati sotto il segno del cancro. Legati all’apparato digerente, soffrono spesso di bruciori di stomaco, talvolta di inappetenza o al contrario di fame nervosa. Perfette tutte le verdure dalle proprietà calmanti e diuretiche come il cavolo, gli asparagi e i finocchi. Per arrivare al giusto punto di rosa non dimentichiamo patate viola e radicchio!

Leone (23 luglio-24 agosto): giallo oro

Leone tutto “cuore e circolazione”, ama piatti calorici ed elaborati, essere viziato con cibi fatti apposta per lui e mangiare in compagnia. Va bene sia il salato che il dolce, e visto che sono alla ricerca di cibi costosi e sofisticati sono attratti dall’aragosta, il caviale e i menù di mare. Non sanno dire di no al tartufo e all’accoppiata ostriche e champagne. Farebbero bene a non dimenticare però che un’alimentazione più semplice e molta vitamina C li farebbe star meglio. Pompelmi, peperoni e limone per una ricarica giallo oro.

Vergine (25 agosto-22 settembre): verde bellezza naturale

A dominare il segno zodiacale di Terra della Vergine sono lo stomaco e l’intestino. La vocazione al perfezionismo li porta alla ricerca di sapori autentici e poco lavorati. Amano il crudo e condire ciò che mangiano con erbe e aromi.  Il colore è il verde, simbolo di equilibrio totale. Facile trovare, quindi, verdure e ortaggi di questo colore. Forza ed energia degli spinaci, delicatezza e varietà di tutte le insalate, la dolcezza dei broccoli…tanti sapori per un unico segno.

Bilancia (23 settembre-22 ottobre): bianco dolcezza

Bilancia fa rima con torta al cioccolato, pan di spagna, crema e perfino panna. Per i nati di questo segno è impossibile terminare un pasto senza il dolce e quello preferito è di solito anche il più bello. Il forte senso estetico dei Bilancia li fa scegliere sempre il piatto meglio servito e impiattato. E’ perfetta qualsiasi tipo di cucina dalla tradizionale alla esotica, l’importante è che ci sia un buon equilibrio di sapori e dolcezza. Il segno è legato ai reni e per chi vuole mettersi in forma un ritorno ad alimenti semplici come pesce, riso e verdure è consigliato. Meglio se bianche e diuretiche come finocchio, cavolo e un pizzico di rafano!

Scorpione (23 ottobre-22 novembre): rosso fragola o peperoncino?!

Lo Scorpione, si sa, è uno tra i segni più affascinanti e seduttivi dello zodiaco. Per invidia molti dicono che è governato dall’apparato riproduttivo, in realtà la finezza del suo charme va ben oltre. Ben rappresentati dal paradigma seduzione-tentazione, il rosso non può che essere il colore perfetto per loro. Fragole e champagne per cominciare.. peperoncino piccante per continuare.

Sagittario (23 novembre- 21 dicembre): viola scommessa

Per i Sagittario la missione è quella divertirsi e decidere liberamente della propria vita. Può succedere quindi che dei trascorsi (o presenti?!) di sregolatezze li portino a dover tutelare la salute del fegato perché in genere sono inclini a lasciarsi un po’ andare con l’alcool. Tra la frutta preferita troviamo frutti di bosco e, in particolare, mirtilli. La scommessa ad ogni nuovo frutto è: “Sarà dolce più o meno di quello di prima?” Questa continua scommessa stuzzica l’animo del Sagittario.

Capricorno (22 dicembre-20 gennaio): nero eleganza

Nati in inverno, i Capricorno sanno essere estremamente solitari, seppur di ottima conversazione quando sono in compagnia. Per gli altri segni sono avvolti dal mistero e spesso è difficile sapere dove sono, cosa stanno facendo o a cosa stanno pensando. Il loro colore è il nero: il colore del mistero, della notte e dell’eleganza. Frutta e verdura -prettamente di questo colore- ce n’è davvero poca, ma alcune delizie come le fragole nere, il basilico nero e l’aglio nero sanno destare la curiosità dei nati sotto questo segno che normalmente non sembrano mai farsi sorprendere..in apparenza!

Acquario (21 gennaio- 19 febbraio): mille sfumature

Gli Acquario sono fantasiosi nella vita come a tavola: amano lasciarsi andare e godere di tante cose. I percorsi di degustazione di alta cucina sono particolarmente attrattivi per i nati sotto questo segno, più che per l’esclusività dell’intrattenimento, per i tanti e differenti sapori e consistenze. Non c’è un unico colore per l’acquario ma tanti colori per ogni situazione.  A tavola la scelta con loro è semplice: ratatouille di verdure e macedonia di frutta.

Pesci (20 febbraio-20 marzo): azzurro mare e azzurro cielo

Pesci sono tra i nati più romantici e sfuggenti di tutto lo zodiaco. L’azzurro è il loro colore: un colore fresco e sereno, capace di trasmettere tranquillità e protezione. Aiuta a controllare la mente, a dare chiarezza alle idee e ad essere creativi. Per forza associato al segno dei pesci, che è saggio, profondo, leale e intelligente. A tavola per loro c’è il bianco che ricorda la spuma delle onde del mare e le nuvole in cielo. Banana, ricca di potassio e magnesio e il sedano rapa così particolare col suo sapor nocciola.