Top
Cedior / Ricette  / Ricette dal mondo  / Dahl indiano con lenticchie

Dahl indiano con lenticchie

Sharing is caring!

Cucinare le tradizionali lenticchie per il cenone di capodanno, con una ricetta diversa dal solito che attirerà i palati più golosi e incuriosirà persino quelli più scettici? Vi proponiamo il dahl di lenticchie: un piatto tipico della tradizione indiana che può essere servito come contorno o come zuppa, accompagnato da ortaggi di stagione. Arricchito da diverse spezie, che lo rendono profumato e intenso, il dahl non può essere preparato senza quattro ingredienti fondamentali: le lenticchie, la curcuma, lo zenzero e il curry.

In India esistono più di 60 tipi di lenticchie, potete immaginare quindi la fantasia con la quale queste vengono scelte e abbinate per la preparazione di questo piatto! Noi ve lo proponiamo con le lenticchie rosse decorticate, che possono facilmente essere trovate al supermercato e che non necessitano di essere lasciate in ammollo. Se non le trovate, potete tranquillamente utilizzare le tradizionali lenticchie gialle: anche quelle in scatola vanno benissimo!

Ingredienti 

  • 300gr di lenticchie rosse decorticate
  • 550ml di brodo vegetale
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 pezzo di zenzero fresco
  • 1 cucchiaino e ½ di curcuma
  • 1 cucchiaino e ½ di curry
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • ½ peperoncino rosso piccante
  • sale qb
  • pepe

Lavate la carota, sbucciatela e tagliatela a cubetti molto piccoli. Sbucciate la cipolla e tagliatela a rondelle sottili.
Prendete ora lo zenzero e tritatelo, dopo averlo sbucciato.
Scaldate dunque due cucchiai di olio in una padella e aggiungetevi carota, zenzero, cipolla e peperoncino fresco a pezzetti. Fate soffriggere per qualche minuto a fiamma media. In una pentola a parte, fate bollire dell’acqua che utilizzerete per la preparazione del brodo, che verrà aggiunto alle lenticchie durante il processo di preparazione. Aggiungete mezzo litro di brodo in padella, portate ad ebollizione e aggiungete le lenticchie, la curcuma e il curry. Fate cuocere a fiamma media per circa 20 minuti, finchè le lenticchie non iniziano ad ammorbidirsi e a sfaldarsi. Regolate di sale e pepe durante la cottura.

Aggiungete il brodo se lo ritenete necessario: una volta pronto, il piatto deve essere piuttosto asciutto e dovrà aver assorbito quasi tutta l’acqua o il brodo che avete usato. Ricordatevi di mescolare di frequente, affinché le lenticchie non si attacchino sul fondo della padella. Una volta pronto, servite il vostro dahl in piatti fondi o ciotole, accompagnandolo con crostini di pane, per una versione più italiana, oppure con il tradizionale naan, pane tipico indiano.