Top
 
Cedior / Frutta  / Bacche di Natale – Bacche di Goji

Bacche di Natale – Bacche di Goji

Sharing is caring!

Il colore rosso è il colore tipico del Natale…e le bacche sono una decorazione tipica del periodo di feste!

Negli ultimi anni si è diffusa la tendenza, per i più attenti alla salute e alla linea, di consumare le bacche di Goji; per il loro colore rosso sgargiante, ben si sposano con questo periodo dell’anno. Quale momento migliore quindi per presentarvele e parlare un po’ di loro?

Le Bacche di Goji e i suoi effetti benefici sono ben noti in Asia da centinaia di anni: la medicina tradizionale cinese ne fa largo uso per curare principalmente i disturbi dell’apparato digerente, rafforzare le difese immunitarie e per fare il “pieno” di energia e di eterna giovinezza.

Le Bacche di Goji sono piccoli frutti dal colore rosso che ravviverà le nostre tavole natalizie, consentendoci di beneficiare di una riserva naturale di antiossidanti, di vitamine e di polisaccaridi. Conosciute come il “frutto tibetano della longevità”, queste piccole bacche commestibili aiutano il nostro organismo ad affrontare al meglio le giornate impegnative, avendo a disposizione molti dei nutrienti necessari ed essenziali per assicurare il benessere olistico del corpo. Per questo, sono consigliate ai bambini, agli anziani e agli sportivi.

Anche la scienza adesso si interroga sul potenziale curativo di questi piccoli frutti rossi. Attualmente, infatti, sono stati condotti più di 2700 studi, e sempre nuove interessanti ricerche, continuano ad essere avanzate ogni anno. Ecco tutte le proprietà benefiche delle Bacche di Goji: i piccoli frutti di colore rosso che coloreranno il menù di Natale e Capodanno 2018.

Bacche di Goji: il rosso, un “concentrato” di salute

Le Bacche di Goji sono simili a delle ciliege rosse leggermente allungate, assolutamente benefiche per la salute umana e per la longevità. Questi frutti contengono diverse sostanze nutritive che apportano grandi benefici all’organismo. Insomma, sono un vero toccasana per la nostra salute!

Crescono spontaneamente sugli altopiani asiatici di Tibet, Cina e Mongolia, a circa 3.000 m di altezza, e ve ne sono di due specie: il Lycium barbarum L. e il Lycium chinense, entrambe della famiglia delle Solanaceae, la stessa dei pomodori e del peperoncino, entrambi di colore rosso. Come per ogni alimento, però, è importante conoscerne le caratteristiche e farne buon uso, senza esagerare in alcuni periodi per poi dimenticarsene dopo.

Ecco perché le bacche di Goji vengono definite il frutto tibetano della longevità.

Una Bacca di Goji e tante sostanze nutritive: ecco i benefici dei piccoli frutti rossi
 

Questi minuscoli frutti rossi sono costituiti da un’altissima concentrazione di sostanze nutritive, sali minerali (come calcio, magnesio e fosforo), carotenoidi, polifenoli, sostanze bioattive, elementi come ferro, zinco, manganese e molti altri che le rendono un vero e proprio toccasana per la salute sotto molti aspetti.

Essendo ricche di carotenoidi quali betacarotene, zeaxantina, luteina e licopene, queste bacche commestibili sono preziose per proteggere la vista dalla degenerazione maculare. I carotenoidi sono pigmenti dal notevole potere antiossidante: contrastano l’azione dei radicali liberi e conseguentemente l’invecchiamento dei tessuti

Da non dimenticare anche il concentrato vitaminico più della media delle altre bacche commestibili (più vitamina C delle arance, vitamine del gruppo B come B1, B2, B3 e B5). Sono un concentrato di antiossidanti naturali: questi piccoli frutti rossi sono un valido alleato dell’eterna giovinezza, un potente elixir di lunga vita, in grado di prevenire l’invecchiamento di tessuti, degli organi e degli apparati.

Il contenuto di polisaccaridi permette di mantenere sempre alte le difese immunitarie, soprattutto nel periodo invernale quando ce n’è più bisogno. Una “riserva” naturale di energia e di vitalità, per iniziare bene la giornata e avere a disposizione molti dei nutrienti necessari. Hanno un effetto tonico e rivitalizzante: per questo, i biologi nutrizionisti consigliano di consumarle a colazione per iniziare la giornata con una “riserva” inestimabile di energia. L’elevata presenza di vitamina A o di retinolo rende le Bacche di Goji un prezioso alleato della salute e del benessere della pelle, dei capelli e delle unghie. Un’altra caratteristica è l’elevato potere saziante: se consumate come spuntino a metà mattinata, riducono la fame tra un pasto e l’altro.

Ecco tutti i benefici delle Bacche di Goji:

  • sono ricche di antiossidanti naturali;
  • hanno proprietà antinfiammatorie;
  • riducono i radicali liberi;
  • riduzione del livello di colesterolo;
  • sono ricche di acidi grassi essenziali;
  • contengono una buona dose di vitamina C;
  • hanno effetto saziante;
  • regolarizzano il livello di zuccheri nel sangue;
  • rafforzano il sistema immunitario.

Come consumare le Bacche di Goji durante le festività natalizie?

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, c’è da chiedersi come consumeremo questo piccolo frutto di colore rosso: le Bacche di Goji possono essere consumate fresche sotto forma di bacca, oppure in succo o come integratori in capsule. Quest’ultima opzione può rivelarsi utile se occorre un rinforzo immunitario in breve tempo o in caso di stanchezza continua, spossatezza o particolare stress.
L’estratto secco donerà benefici in poco tempo al nostro organismo. Per questo motivo, l’alternativa migliore è consumare queste bacche commestibili natalizie fresche, come spuntino o prima dei pasti, per ridurre il senso di fame e aumentare il senso di sazietà. Il loro sapore è paragonabile a quello del mirtillo, lampone e fragola. Attenzione alla scelta: il nostro consiglio è quello di preferire contenitori senza trasparenze che non lascino transitare la luce del sole, i cui raggi potrebbero favorire il processo di ossidazione di questi piccoli frutti, riducendone le proprietà nutritive.

E adesso che arriva il Natale? Come impiegare le Bacche di Goji in cucina?
I biscotti natalizi allo zenzero e Bacche di Goji sono degli ottimi accompagnatori per il tè della merenda, ma anche per il caffè dopo il pranzo di Natale. Piccole delizie per il brunch di Natale o di Capodanno, per gli eventi a tema o per un semplice pomeriggio in compagnia della propria famiglia e dei propri amici che saranno apprezzate!

Controindicazioni Bacche di Goji

Nonostante le proprietà benefiche, non bisogna dimenticare che le Bacche di Goji sono controindicate alle donne in stato di gravidanze, alle mamme che allattano, ai soggetti già allergici al pomodoro (solanacee) e alla frutta gialla con pelo (pesca, albicocca), e a chi utilizza farmaci a base di Warfarin (anticoagulante).