Top
Cedior / Ricette  / Anatra arrosto con ciliegie in salsa di vino rosso

Anatra arrosto con ciliegie in salsa di vino rosso

Sharing is caring!

Oltre ad essere un ottimo snack, le ciliegie sono indicate anche nelle diete dimagranti e possono essere utilizzate per la realizzazione di molte prelibatezze. Generalmente vengono proposte in diversi piatti, quasi sempre dolci: torte, marmellate, salse, topping per panna cotta…

In pochi sanno, però, che le ciliegie sono squisite anche quando accostate a sapori salati. Un esempio gustoso? Il petto d’anatra con ciliegie in salsa di vino rosso: un manicaretto elegante, raffinato, per i palati più esigenti e raffinati, che amano osare con accostamenti insoliti e audaci! Sei dei nostri? Pronto a cucinare?

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
  • 4 petti d’anatra
  • 300 gr di ciliegie Elisir
  • 2 bicchieri di vino rosso - preferibilmente piemontese
  • 2 scalogno
  • rosmarino
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cucchiai di olio
  • 2 cucchiai di miele
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Poiché la carne d’anatra è piuttosto grassa, è importante incidere la parte del grasso con dei tagli paralleli: questo permetterà al grasso di fuoriuscire in fase di cottura, garantendo un risultato più leggero!

Tritate lo scalogno e denocciolate le ciliegie, che avrete accuratamente lavato in precedenza. In una padella antiaderente, scaldate l’olio e aggiungete lo scalogno, il rosmarino e l’alloro. Fate quindi rosolare l’anatra, assicurandovi di tenere prima il lato grasso, poi il lato magro, a contatto con la padella per 5 minuti per lato.

In una bacinella, versate il vino e aggiungetevi le ciliegie ed il miele. Passati i 10 minuti di cottura, in cui l’anatra è stata girata sui due lati in padella, aggiungete la vostra salsina. Lasciate cuocere a fuoco basso per qualche minuto, finchè la salsa si sarà addensata. Quando la carne avrà raggiunto il grado di cottura da voi desiderato (chi ama la carne al sangue dovrà togliere il manicaretto dai fornelli quando l’anatra sarà ancora di un colore rosato), impiattate e…gustate!