Top
Cedior / Ricette  / Ribollita toscana

Ribollita toscana

Sharing is caring!

Chi lo dice che quando si pensa alla Toscana e alle sue tradizioni culinarie, l’associazione unica è la fiorentina, il prosciutto, la carne in generale? La bella Toscana è rinomata per una serie di ricette tutt’altro che carnivore, tra cui la famosissima, nonché gustosissima, ribollita: la zuppa rustica, genuina, preparata con prodotti facilmente reperibili, storicamente considerata il cibo dei poveri, perchè preparata con gli avanzi: pane, fagioli e verdure. Nonostante sia cucinata con cibi poveri, la zuppa ribollita è piuttosto sostanziosa e “robusta”. Vediamo insieme come preparare questo buonissimo piatto, seguendo passo dopo passo la ricetta originale.

Ingredienti per 2 persone

  • 300gr di pane toscano (pane non salato)
  • 1 verza
  • 4 patate medie
  • 1 bietola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 pomodori
  • 4 gambi di sedano
  • 1 cipolla gialla
  • 800gr di fagioli cannellini
  • 1 cavolo nero
  • 4 carote
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • olio - rigorosamente toscano 🙂

PREPARAZIONE 

 

Mettete i fagioli a bagno in acqua per 12 ore e poi fateli cuocere in una pentola, nella quale avrete precedentemente portato dell’acqua a bollore. In una padella antiaderente, scaldate l’olio e fatevi soffriggere la cipolla, la carota e il sedano, che avrete tagliato finemente per il soffritto. Aggiungete ora i pomodori tagliati a cubetti e i due cucchiai di concentrato di pomodoro, fate cuocere il tutto a fuoco medio-alto per circa 10 minuti.

E’ l’ora della patata: tagliatela a cubetti e aggiungetela in padella e, dopo circa 10 minuti, aggiungete la verza, la bietola e il caviolo nero tagliati a pezzetti. Potrebbe essere necessario aggiungere dell’acqua per ammorbidire il tutto: usate l’acqua di cottura dei fagioli. Una volta che i fagioli sono cotti, versatene la metà nella padella, insieme alle verdure, e fate un puré con i rimanenti. Dopo alcuni minuti, aggiungete la purea in padella e mescolate.

Preparate ora il pane a fette: potete usare pane toscano raffermo oppure fresco, nel secondo caso passatelo sulla piastra per renderlo croccante. Strofinate l’aglio sulle vostre fette di pane e riponetelo in una casseruola: il pane servirà da base per la vostra zuppa.  Versateci sopra la ribollita, aggiungete nel mezzo un altro strato di pane e aggiungete ancora verdura e brodo. Condite con un filo d’olio e con delle spezie aromatiche fresche: timo o rosmarino, a seconda del proprio gusto.

Servite la ribollita molto calda e…buon appetito!